MAKE ME A MIXTAPE – Part 2

🎧CANZONI CONTRO IL VIRUS🎧 playlist di Rocktelling, pubblicata sul canale YouTube, si è arricchita di questi brani grazie a Giuseppe Gioia di XO la factory con una sua rubrica personale:

MAKE ME A MIXTAPE – part 2
L’idea è quella, partendo dall’adorato film “Alta Fedeltà” di Stephen Frears (e tratto dal romanzo di Nick Hornby), di creare un mixtape differente ogni settimana: otto brani per i sette giorni della settimana, più una bonus track, quattro per lato come facevamo con le vecchie musicassette. Per comodità sono stati divisi in “blocchi stilistici” macroscopici. Questo mixtape non pretende di essere esaustivo in alcun modo, sicuramente mi sarò dimenticato tanti dischi della mia collezione, ma in questi giorni di quarantena sono i primi ad essermi venuti fuori.

Il tema di oggi è: 80’s

I Talk Talk una delle mie band preferite, con un secondo periodo sconosciuto ai più; Ian Curtis e il suo mantra; mai band new wave ha incarnato così tanto un momento storico come i Sound; un singolo da un disco bistrattato di Bowie che io adoro; un giro di basso che toglie il fiato sul brano dei Cure; I Church una band dimenticata e da riscoprire; I portabandiera del movimento Pasley Underground il “sindacato dei sogni” con un brano tratto da una pietra miliare come “The Medicine Show” e per concludere un brano del periodo Pink Floyd a trazione Waters.

🔈 I don’t believe in you – Talk Talk (Band)
🔈 Love will tear us apart – Joy Division
🔈 Sense of purpose – The Sound
🔈 Loving the alien – David Bowie
🔈 Play for today – The Cure
🔈 Reptille – The Church
🔈 Bullett with my name on It – The Dream Syndicate
🔈 The post war dream – Pink Floyd

Clicca sull’immagine per ascoltare la playlist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[BODY] GRAPHIC BY: KIARA PORTRAITS [/BODY]