Friday on my mind

Il brano inizia con un riff di chitarra che Harry Vanda (chitarrista degli Easybeats) aveva preso d’ispirazione dopo aver visto gli Swingle Singers esibirsi in un film.

Il versetto in questione, faceva molto ridere gli Easybeats, tanto da canticchiarlo durante l’intero viaggio di ritorno da una esibizione live. A furia di sentirlo, iniziò a piacere e il riff prese forma, diventando in maniera definitiva l’intro di Friday on my mind. Era il 1966.

La discografia completa degli Easybeats, la trovate QUI

Friday on my mind” – Easybeats (Easy, 23 settembre 1965 – Repertoire Records)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[BODY] GRAPHIC BY: KIARA PORTRAITS [/BODY]