MOVIE CLUB

Tra le proposte d’ascolto approvate da Rocktelling, c’è un duo international esplosivo. Ladies & Gentleman, i “Movie Club“!

Il fenicottero nero è una creatura mitologica. Il mistero e la magia dietro questo raro uccello, ha catturato l’attenzione del duo rock strumentale di Venice Beach “Movie Club” diventando il titolo del loro primo disco.

Il duo Movie Club è composto da Jessamyn Violet, una giovane, bionda, batterista grintosa e da Vince Cuneo, chitarrista dal fascino anni ’70. Il duo ha pubblicato tre EP da quando si è formato nel 2018, che gli ha permesso di affinare il suono ed ottenere un seguito internazionale.

Per farveli conoscere meglio, ecco un singolo estratto da “Man O’War”, terzo Ep della band uscito il 3 marzo 2020 per Kingsize Soundlabs di Brian Rosemeyer, ispirandosi alle psych rock band di tutti i tempi, con l’aiuto di Tim Lefebvre (David Bowie, Black Crowes) al basso.

“Driftwood” (Man O’War”, 3 marzo 2020 – Kingsize Soundlabs) – Movie Club

Oggi i Movie Club si presentano con “Black Flamingo”, un disco carico di ritmi forti e riff brucianti. Ai 13 brani che compongono l’album, hanno partecipato diversi ospiti speciali, tra cui il “Foo Fighter” Rami Jaffee all’organo, Jessy Greene (P!NK) al violino e il bassista Tim Lefebvre (Blackstar di Davie Bowie).

“Non ci sono molti progetti di nicchia al giorno d’oggi – dice Violet – mi sento fortunata a far parte di un progetto che non ha paura di fare qualcosa di diverso mettendoci tutta la forza che occorre – e conclude – vogliamo includere tutti e la musica strumentale supera tutti i confini”.

Black Flamingo è uscito il 27 novembre 2020, registrato e mixato a Los Angeles da Jeff Thompson e masterizzato da Mike Tucci. Mentre i bassi aggiuntivi da Kosta Galanopoulos.

“Black Flamingo” (Black Flamingo, 27 novembre 2020) – Movie Club

La band voleva incorporare la magia nel video musicale della title track, quindi ha chiamato per dirigere il video Ran Pink, mago, musicista e proprietario del Fonogenic Studio.

Pink ha filmato con le miniature e giocato con la prospettiva. Il video è ambientato in una minuscola casa degli spiriti, dove la band indossa costumi di autentiche maschere veneziane, mentre ballano ed eseguono trucchi magici verso un pubblico rappresentato da se stessi.

“Siamo amanti del cinema”, afferma Cuneo, “quindi è una grande gioia creare immagini cinematografiche che si abbinino alla nostra musica”.

Quella di Rocktelling 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[BODY] GRAPHIC BY: KIARA PORTRAITS [/BODY]