“Respirerò”, l’elettrico e vibrante singolo d’esordio dei Maldimarte, in anteprima su Rocktelling

Metteteci un po’ di riff elettrici alla Placebo, un po’ di beat alla Strokes e melodiose armonie all’italiana. Ne esce fuori un concentrato di elettro rock rivitalizzante, dal nome Maldimarte.

I Maldimarte sono Vincenzo Genuardi e Domenico Mistretta, che hanno dato vita a questo progetto, dopo l’esperienza decennale nei Vinylika. Se non ricordate i Vinylica, vi consiglio l’ascolto di “Disastro“, suonato live al Roxy Bar, in uno stile grunge ma che ricorda anche un po’ le noise-ballad dei primi Afterhours.

Oggi, quel rock rabbioso si è trasformato in qualcosa di più lineare, ordinato e al passo coi tempi. Sicuramente si percepisce una maggiore maturità e pacatezza, senza togliere nulla all’energia ritmica. Se prima, la visione dei brani era più introspettiva e tormentata, adesso guarda all’esterno, verso la realtà dei fatti. E’ il caso di “Respirerò”, il singolo d’esordio dei Maldimarte che uscirà il 26 febbraio per Alkarecord Label.

“Respirerò” (26 febbraio 2021 – Alka Record Label) – Maldimarte

E’ un esordio che punta dritto alla situazione attuale, senza veli né sfumature. Una finestra che si affaccia sull’anno che ci ha stravolto la vita, con l’ansia di un presente pieno di incognite, inevitabilmente maggiori rispetto a ieri.

“Respirerò” anticipa, inoltre, l’uscita del primo disco di questo duo agrigentino. Si intitolerà “Vicini di caos” e sarà prodotto, così come per il singolo, da Michele Guberti di Massaga Produzioni, masterizzato da Manuele Fusaroli, importante produttore della scena indie italiana (Bugo, Management, Nobraino, Zen Circus, Marina Rei, Nada…) e distribuito sempre da Alka Record Label.

Dice la band: “Marte, nell’immaginario collettivo, rappresenta la conquista spasmodica del progresso, da non intendere come un’evoluzione della specie ma come un fenomeno che punta ad interessi economici sempre più accentrati. Oggi le priorità sono cambiate: rallentare diventa la nuova urgenza per riprendere il contatto con gli elementi fondamentali della vita. Il mondo non è e non sarà più lo stesso. Nel singolo, abbiamo voluto sottolineare l’unica cosa certa, ovvero, la voglia di fermarsi e tornare a respirare”.

In attesa dell’uscita del disco, vi consiglio di salvare nella vostra playlist dei brani preferiti, “Respirerò” dei Maldimarte!

Quella di Rocktelling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[BODY] GRAPHIC BY: KIARA PORTRAITS [/BODY]